CARDIO ON LINE EUROPE S.r.l.
Pubblicato il: 8aprile2022

07/04/2022 – CARDIO ON LINE EUROPE E LA CITTA’ ESSENZIALE: INSIEME PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE

aprile

8

2022

COLE E LA CITTA ESSENZIALE

Allo stato attuale, al di là del modo traumatizzante in cui si manifestano, evolvono e si concludono alcune patologie, il nemico numero uno è l’attacco cardiaco. Basti pensare che ogni 4 minuti un italiano è colpito da infarto, oltre 130.000 ogni anno e, di questi, il 50% ha meno di 70 anni e ben il 45% del totale dei decessi sono causati da cardiopatie. Questa premessa rende chiara l’importanza di poter effettuare dei controlli per una prevenzione efficace o per un monitoraggio delle patologie cardiache: ci sono tante persone, ipertese o malate di cuore, che necessiterebbero di un costante controllo cardiovascolare, sarebbe inoltre auspicabile che con periodicità costante si sottoponessero a controllo elettrocardiografico anche tutti quei soggetti che sono considerati, per la presenza di fattori di rischio cardiovascolari predisponenti, individuo a rischio.

Tutto questo per poter attuare una tempestiva e valida prevenzione che da sola potrebbe determinare una drastica riduzione degli incidenti vascolari.

La sfida dei sistemi sanitari di questi tempi, legata all’invecchiamento della popolazione ed alla prevalenza delle malattie croniche sull’acuzie, deve essere affrontata anche attraverso un miglior uso del sistema e con il supporto della telemedicina. L’evoluzione della dinamica demografica in atto e la conseguente modificazione dei bisogni di salute della popolazione, con un crescente numero di anziani e patologie croniche, rendono necessario un ridisegno strutturale ed organizzativo della rete dei servizi, soprattutto nell’ottica di rafforzare l’ambito territoriale dell’assistenza. Le modalità di erogazione delle prestazioni sanitarie e socio sanitarie abilitate dalla telemedicina rappresentano un supporto alla gestione delle cronicità, una migliore qualità della cura attraverso il confronto multidisciplinare ed un fondamentale aiuto per i servizi di emergenza urgenza.

Sfortunatamente l’attuale situazione sanitaria non è in grado di seguire con attenzione l’elevato numero di malati di cuore, soprattutto per motivi logistici ed organizzativi dei pazienti e delle strutture operative. Pertanto si può ben immaginare la scarsa possibilità che hanno di essere seguiti tutti quei pazienti che decidessero di attuare un corretto monitoraggio della propria patologia o tutti coloro che decidessero di fare prevenzione, che da sola porterebbe ad una drastica riduzione degli incidenti cardiovascolari.

La Telemedicina diventa un asset sempre più importante nell’ambito dei servizi fruibili dai cittadini.

Tra questi, spicca la Telecardiologia, una metodica che consente di erogare – per il tramite di provider opportunamente formati all’utilizzo – prestazioni sanitarie diagnostiche quali elettrocardiogrammi, Holter cardiaci e Holter pressori in tempi fortemente contenuti con la professionalità e competenza di Centri Servizi preposti all’uopo presidiati da Cardiologi fisicamente presenti in Centrale Operativa 24 ore al giorno, tutti i giorni dell’anno. La sfida dei sistemi sanitari di questi tempi, legata all’invecchiamento della popolazione ed alla prevalenza delle malattie croniche sull’acuzie, deve essere affrontata anche attraverso un miglior uso del sistema e con il supporto della telemedicina.

L’evoluzione della dinamica demografica in atto e la conseguente modificazione dei bisogni di salute della popolazione, con un crescente numero di anziani e patologie croniche, rendono necessario un ridisegno strutturale ed organizzativo della rete dei servizi, soprattutto nell’ottica di rafforzare l’ambito territoriale dell’assistenza. Le modalità di erogazione delle prestazioni sanitarie e socio sanitarie abilitate dalla telemedicina rappresentano un supporto alla gestione delle cronicità, una migliore qualità della cura attraverso il confronto multidisciplinare ed un fondamentale aiuto per i servizi di emergenza urgenza.

 

Un importante contributo alla soluzione di questi problemi viene fornito dalla sinergia nata tra Cardio On Line Europe e La Città Essenziale nell’ambito di un’attività che parte proprio in occasione della Giornata Mondiale della Salute.

Le cooperative afferenti al Consorzio, infatti, fornite di un elettrocardiografo digitale e di semplice utilizzo, potranno eseguire elettrocardiogrammi (ECG) ai loro assistiti ovunque essi si trovino e trasmetterli alla Centrale Specialistica di Telecardiologia per ricevere una refertazione con teleconsulto specialistico in tempo reale. L’obiettivo è quindi quello di portare direttamente il servizio diagnostico presso l’assistito, la struttura che lo ospita o dovunque egli si trovi, facendo così viaggiare i dati e non il paziente. La prevenzione e la cura delle patologie croniche possono rappresentare due ambiti prioritari per l’applicazione del modello, poiché il telemonitoraggio costante può indubbiamente migliorare la qualità di vita dei pazienti cronici proprio attraverso soluzioni di monitoraggio con l’ausilio della Telemedicina; tutto ciò anche ai fini di una deospedalizzazione precoce o, altresì, di un ridotto ricorso alla ospedalizzazione.

 

Cardio On Line Europe e La Città Essenziale: una partnership al servizio della Salute.

 

Per maggiori informazioni, https://www.lacittaessenziale.it/2022/04/07/la-citta-essenziale-salute/

Condividi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare i seguenti attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>